Lubrificazione del motore Harley Davidson Buell : olii , radiatore , filtro olio , olio primaria cambio e motore

Webchapter : l´Harley Garage del Gryso


Lubrificazione motore

La lubrificazione è affidata all´olio che spinto dalla pompa, va a lubrificare le parti interne, oltre alla funzione lubrificante asporta calore dall´interno del nostro motore.

Sulle nostre moto la lubrificazione è denominata a carter secco perchè l´accumulo di olio non è sotto il motore ma in un serbatoio esterno.

A movimentare l´olio ci sono due pompe, una che manda l´olio in pressione al motore ed una che pesca l´olio dal fondo del motore e lo manda al serbatoio esterno.



I Lubrificanti nei motori raffreddati ad- aria HD & Buell

Cosa sono e a che servono ?

Due domande apparentemente semplici, in realta´ un argomento vastissimo ed estremamente complesso.
Cercheremo di limitare allo stretto necessario l´argomentazione sperando di essere sufficentemente esaustivi.

I lubrificanti si suddividono sostanzialmente in due famiglie, le Basi Minerali ( derivate dal petrolio ) e le Basi Sintetiche.

Le basi minerali a loro volta possono essere di natura convenzionale paraffiniche ( economiche ) o non convenzionali paraffiniche XHVI ( altissimo indice di viscosita´ pregiate ).

Le basi sintetiche possono essere derivate dal Polialfaoleofine idrogenato PAO oppure da Esteri organici.
Gli esteri organici oltre alle ottime caratterstiche delle PAO aggiungono un altissimo indice di " untuosita " sono le piu´ pregiate e costose.

Le caratteristiche principali delle basi sintetiche sono:

  • altissimo indice di viscosita´
  • ottima resistenza a temperature elevate
  • bassissima volatilita´
  • altissima untuosita´

Qualsiasi organo meccanico che abbia movimenti relativi reciproci e´ sottoposto ad attrito radente o attrito volvente l´entita´ del coefficente di attrito e´ relativa al materiale e al suo stato di finitura e all´ energia cinetica applicata alle superfici di contatto.

Il lubrificante si interpone fisicamente fra le superfici abbattendo drasticamente il coefficente di attrito, quindi limita la produzione di calore e come effetto finale l´usura delle superfici di contatto.

Questa non e´ la sola caratteristica richiesta ad un buon lubrificante.

Un motore endotermico sviluppa grandi quantita´ di energia per effetto della combustione interna, parte di questa energia viene dispersa sotto forma di calore dalle alettature dei cilindri e testate, un altra parte viene sottratta alle superfici dal lubrificante che quindi assolve anche una funzione di raffreddamento, questo avviene in maniera molto piu´ consistente nei motori raffreddati ad aria.



1  2  3  4  5  6  7  8  9  10 ]
Pagina successiva




E“ vietata la riproduzione anche parziale di articoli, illustrazione ed immagini senza il consenso dell“autore. Tutti i marchi nominati negli articoli sono di proprietą delle rispettive case.






Lubrificazione del motore Harley Davidson Buell : olii , radiatore , filtro olio , olio primaria cambio e motore