Riassuntino:

premessa:
non mi sono mai piaciute le moto "carenate" o meglio belle esteticamente ma subito vecchie. Fin da piccolo ero affascinato da moto tipo guzzi, harley, triumph, norton e le scarenate jap, tipo xjr o cbfour. Io scarrozzavo con il mio Piaggio SI (abbondantemente elaborato negli anni) fino alla maggiore eta, mentre alcuni miei amici abbandonavano dopo appena due anni delle splendide Aprilia RedRose 50 per passare a cilindrate superiori ed altri tipi di moto.
Poi sono cresciuto, vespa PX150, un paio di scooter e poi la mia vera prima moto, uno splendido Yamaha FZS 600, ma il sogno è sempre stato Harley...

qualche settimana fa:
dopo 1 anno e mezzo che ogni 2 mesi faccio visita dal conce HD di zona (tutte le volte resto abbagliato, entro li dentro ed il tempo passa troppo velocemente mentre guardo, guardo e guardo...) decido che è il momento (economicamente parlando) di provare a chiedere qualcosa. Sportster, prima 883R, l'anno scorso mi piaceva anche il 1200R ma quello di quest'anno ha perso tutta la grinta che deve avere un R, ma da settembre i miei occhi sono solo per il 1200N (Nightster).
Il conce (Michele) è un ragazzo molto gentile, si vede che è un lavoro che fa con passione (potessi farlo io...), alla fine chiedo di poter fare una prova, lui "...ma disponibile c'è solo un 883R..." e chi se ne frega dico io... e lui "guarda che ti ci vole un po' di immaginazione per la coppia del 1200... anzi sai cosa possiamo fare, invece di farti fare un giro di 20 minuti, vieni sabato mattina, la prendi e me la riporti lunedì". Non capivo più niente, un intero fine settimana in sella ad un Harley... Sono arrivato a casa con il sorriso sulle labbra, mia moglie credeva che fossi drogato, poi gli ho spiegato il tutto e lei molto delicatamente ha scosso la testa...

Il sabato mattina mi sono presentato dal conce, Michele mi presenta Walter, il responsabile del noleggio, si scusa perchè non sapeva che la moto sarebbe uscita e quindi è un po' sporca... (e chi se ne frega) mi fa firmare qualcosa... (non capivo più niente)... mi spiega alcune cose sul funzionamento della moto... (e chi se le ricorda). Mi consegna le chiavi e mi saluta. Salgo in sella di un 883R blu, respiro, inserisco la chiave, respiro, accendo il quadro, respiro 2 volte, premo lo start, trattengo il fiato, un leggero borbottio e delle dolcissime vibrazioni salgono dal motore al telaio, alla sella, lungo la mia schiena, sento rizzarsi i capelli e magicamente mi si stampa un sorriso sulla bocca che mi accompagnerà per tutto il fine settimana...


Oggi:
ho un bellissimo nightster e ne vado fiero!!!