Risultati da 1 a 3 di 3

Discussione: Per le Apuane, dal Passo del Vestito alla zona di Seravezza

  1. #1
    L'avatar di travel
    Data Registrazione
    12-09-2009
    Località
    -
    Messaggi
    6,833
    Thumbs Up/Down
    Received: 56/0
    Given: 3/0

    Predefinito Per le Apuane, dal Passo del Vestito alla zona di Seravezza

    Intorno a Seravezza (LU), sebbene meno conosciute delle vicine cave di Carrara, esistono giacimenti marmiferi molto pregiati. Dal Passo del Vestito, mi sono spinto nella valle dei Tre Fiumi, ai piedi del piccolo paese di Arni a circa 800m s.l.m., per visitare la cava abbandonata delle “Tagliate”. Da qui proviene il marmo della cattedrale di S. Isacco a San Pietroburgo. Purtroppo, durante il secondo conflitto mondiale, l’esercito tedesco occupò la zona, e nel 1943 sterminò la popolazione del luogo e deturpò in maniera brutale gli stessi siti marmiferi. Da quel momento, sebbene la cava sia tutt’ora proprietà della società Henraux, le attività di estrazione non furono più riprese ed oggi sono in stato di totale abbandono. L’entrata al tunnel, su cui ancora torreggia il relitto della scritta “HENRAUX”, mi richiama tremendante l’architettura del monumento ai martiri della vicinissima Stazzema. Alte pareti verticali di marmo bianco, imponenti precipizi e piccoli laghetti creati dall’acqua piovana: ecco lo spettacolo che si ha non appena superato l’altissimo ingresso.
    Appena entrato sono stato impressionato dai graffiti realizzati da “artisti climbers” decisamente spericolati.
    Il panorama è quasi surreale: il cuore della montagna è esposto, freddo, candido e sagomato. Il silenzio e il riverbero del sole sul bianco del marmo rendono il posto molto suggestivo. È una meta da esplorare soprattutto per gli amanti dei luoghi abbandonati: passare qualche ora tra gli alti muri di marmo è una sensazione che di può definire “incisiva”.

    La Galleria del Pelato, che sembra un imbuto…

    Ma che alla sua uscita ti svela un paesaggio mozzafiato tra Alpi e mare


    La SP di Arni per me è una delle strade più rustiche d’Italia

    L’ingresso della Cava Henraux mi richiama tremendamente l’architettura del monumento in memoria dei martiri di Stazzema.

    Qui le strade tra il monte Pelato e il monte Altissimo, si intersecano per trafori intagliati in queste montagne interamente in marmoLa galleria del cipollaio era un tunnel ferroviario e fu un punto importante per il fronte della Linea Gotica delle Apuane
    Ciò che è fantastico del marmo di questa zona, è il modo in cui la natura ha dato a una pietra naturale e antichissima un design molto moderno e contemporaneoAppena entrato nella cava, dove giacciono numerosi pezzi incompiuti, sono stato impressionato dai graffiti realizzati da “artisti climbers” decisamente spericolati
    Il panorama è quasi surreale: il cuore della montagna è esposto, freddo, candido e sagomato. Il silenzio e il riverbero del sole sul bianco del marmo rendono il posto molto suggestivo
    Itinerario
    https://maps.app.goo.gl/PkPYVa5fGY59BSCW7?g_st=ic

    Per ulteriori dettagli su questo percorso consigliato, andare a questo link http://La cava Henraux e la via Vand...ink_source=app
    BUON DIVERTIMENTO!

    1 Not allowed! Not allowed!
    Ultima modifica di travel; 07-11-2022 alle 05:48
    meNbro della CELLULA LIGURE "BELIN T'AMII"

    Presidente del Movimiento CDC

    MEMBRO FONDATORE DELLA CELLULA LOMBARDA "I CIUCIANEBIA"

  2. #2
    L'avatar di elleds
    Data Registrazione
    14-04-2011
    Località
    Viareggio - Granducato di Toscana
    Messaggi
    1,604
    Thumbs Up/Down
    Received: 4/0
    Given: 1/2

    Predefinito

    Quante volte ho fatto quelle strade per andare o tornare dalla Garfagnana…..

    0 Not allowed! Not allowed!
    ... sono solo uno qualunque che non ha niente da perdere; nella mia vita non ci sono segreti ma solo verità nascoste.

  3. #3
    L'avatar di white sideburns
    Data Registrazione
    02-03-2014
    Località
    Romagna - Forlì
    Messaggi
    4,767
    Thumbs Up/Down
    Received: 112/0
    Given: 85/0

    Predefinito

    Luoghi e strade favolosi

    0 Not allowed! Not allowed!
    il problema dell'estate è che il motociclista si confonde con chi ha la moto (motto del Moto Club Winter Bikers Faenza)

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •