Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 17

Discussione: Anticaglie

  1. #1

    Predefinito Anticaglie

    Qualche tempo fa mettevo un pò d'ordine in solaio e ho trovato uno scatolone che conteneva due vecchi proiettori di film 8mm e 16mm di mio padre.
    Li ho smontati, ripuliti, sbloccati e lubrificati e ora funzionano.
    Lo scatolone conteneva anche alcune bobine di film di famiglia, i più vecchi sono del 1952, quando il Pan di Angelo era una novità, ci sono io a tre anni e la cosa mi ha abbastanza emozionato.
    La cosa che però mi ha colpito di più è stato il confronto tra queste vecchie macchine del tutto meccaniche e la supertecnologia elettronica HD della mia Nikon con cui ho digitalizzato le proiezioni sullo schermo.
    Veramente impressionante.
    Nella registrazione, che in origine non aveva ill sonoro, ho lasciato il cla-cla-cla dei vecchi proiettori che facevano avanzare il film.


    Per il proiettore più vecchio poi ho dovuto far avanzare la pellicola con la manovella perchè il motrino, pur funzionante, non ce la faceva.
    Ci sono anche due cartoni animati, penso degli anni 40 o precedenti, tipo i primi cartoni di Topolino che mio padre proiettava alla sera nei primi anni 50 prima che in casa arrivasse la TV.
    Veramente una vita non immaginabile oggi.







    meNbro della CELLULA LIGURE "BELIN T'AMII"

  2. #2

    Data Registrazione
    16-05-2011
    Località
    -massanzago
    Messaggi
    592

    Predefinito

    Bello spunto di riflessione e discussione.

    Grazie di aver condiviso!

  3. #3
    L'avatar di docelektro
    Data Registrazione
    01-02-2011
    Località
    vicino a una grande montagna
    Messaggi
    7,898

    Predefinito

    gli antenati del digitale. Oggi con un cosino più piccolo del piccolo proietti per ore. Secoli af avevo trovato un 16 mm della fumeo di mio zio Mario. Tra le tante bobine anche una girata sulla neve dove hanno costruito un maxi bob che chiamavano l'espresso della neve.

    E altre delle vacanze,al mare col maggiolino e nella vallata di limone piemonte
    il giallo piscio è da esibizionisti,gli aiuti alla guida sono per gli incapaci e il cambio automatico è per i pelandroni.

  4. #4
    Psicologo di coppia L'avatar di Abramo
    Data Registrazione
    10-04-2013
    Località
    MB
    Messaggi
    7,948

    Predefinito

    spettacolo... grande Marco
    PUTOST CHE NIENT L'E' MEI PUTOST
    Membro fondatore della cellula lombarda "I Ciucianebia"

  5. #5
    Ci fai le stesse cose... L'avatar di FASTGABRY
    Data Registrazione
    20-08-2005
    Località
    tra pd e ve
    Messaggi
    50,301

    Predefinito

    Che belle...oggetti che non si vedono spesso
    Vivo per l' Ivo (e gs adv 1150) ...il resto ze fuffa

  6. #6
    Harley & Wesson L'avatar di 6galloni
    Data Registrazione
    13-11-2008
    Località
    Senigallia (AN)
    Messaggi
    30,949

    Predefinito

    mi piacciono tanto anche a me certi "manufatti"

    infatti ne colleziono alcuni
    Fratellanza Laser, ........... work in progres
    Smith& Wesson cal 500 Magnum 8.3/8"...... Big is Better

  7. #7

    Predefinito

    Bella roba.
    Ne riparliamo tra 50 anni, quando i tuoi figli troveranno in uno scatolone la tua Nikon da 10.000 megapixel a cui con il tempo si sarà ossidato un minuscolo microchip e saranno costretti a buttarla, mentre il proiettore del nonno sarà ancora lì, bello come il sole e funzionante, o almeno aggiustabile!!!
    Non importa se sei leone o gazzella. Appena ti svegli la mattina... inizia a correre!!

  8. #8
    Moderatore L'avatar di gosilver
    Data Registrazione
    19-06-2008
    Località
    Genova
    Messaggi
    22,056

    Predefinito

    Figata!!!
    Fratellanza Laser
    Confraternita della Microfibra
    meNbro della CELLULA LIGURE "BELIN T'AMII"

  9. #9

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da malvyn Visualizza Messaggio
    Bella roba.
    Ne riparliamo tra 50 anni, quando i tuoi figli troveranno in uno scatolone la tua Nikon da 10.000 megapixel a cui con il tempo si sarà ossidato un minuscolo microchip e saranno costretti a buttarla, mentre il proiettore del nonno sarà ancora lì, bello come il sole e funzionante, o almeno aggiustabile!!!
    Beh sì, bisogna però che nel futuro esista ancora lo svitol e il WD 40 che ne ho usato a pioggia sugli ingranaggi e viti senza fine interne.
    Troveranno anche le bobine di pellicola ma non ci sarà più niente perchè già lo stato attuale dei filmini di mio papà sono alquanto sbiaditi.
    Quindi ho fatto bene a digitalizzarli e salvare il salvabile.
    I nipotini se li guarderanno su qualche vecchio schermo piatto digitale obsoleto e rideranno perchè tra 50 anni non ci saranno neppure più gli schermi ma ologrammi 3d.

    Per chi apprezza le anticaglie evidenzio che due delle cineprese sono con carica a molla e regolazione di luminosità o tele manuali.

    Il proiettore è nato a 160V (chissà perchè) e per alimentarlo a 220 ha una resistenza in serie alla lampada e al motore che riduce la tensione (quella che si vede sotto al carterino traforato).
    Bisogna stare molto all'occhio perchè in vari punti il 220V è accessibile con le dita e manovrando gli interruttori al buio porta sfortuna
    meNbro della CELLULA LIGURE "BELIN T'AMII"

  10. #10

    Predefinito

    Stasera guardavo il mio nipotino più piccolo, 4 anni, che si destreggiava con il mouse pur senza saper leggere(non so come faccia) e apriva videogiochi o cartoni su youtube, bellissimi, definitissimi, con colori smaglianti, sonoro esaltante e li paragonavo a questi filmini senza sonoro di cui metto qualche fotogramma.
    E i bimbi miei amici vicini di casa venivano a vedere da noi queste meraviglie e mio padre passava per un possessore di tecnologie, mica tutti nel 1950 facevano filmini e acquistavano cartoni.





    meNbro della CELLULA LIGURE "BELIN T'AMII"

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •