Pagina 2 di 2 PrimaPrima 12
Risultati da 11 a 20 di 20

Discussione: Passi e forestale

  1. #11

    Data Registrazione
    19-01-2011
    Località
    -vicino Milano
    Messaggi
    1,438

    Predefinito

    fatti circa 2000 km settimana scorsa e nemmeno una pattuglia ho visto.voi guardate troppa tv e leggete troppi giornali vivete sereni che la vita è bella.

  2. #12

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da AstERiX Visualizza Messaggio
    fatti circa 2000 km settimana scorsa e nemmeno una pattuglia ho visto.voi guardate troppa tv e leggete troppi giornali vivete sereni che la vita è bella.
    Pensa che un mio amico aveva le marmitte di aliex e gli volevano fare la multa per accessori aftermarket sottocosto ..

    Inviato dal mio SM-G955F utilizzando Tapatalk

  3. #13

    Data Registrazione
    18-10-2010
    Località
    -Vicenza
    Messaggi
    1,408

    Predefinito

    Qualche anno fa fermato dalla finanza che collaborava con la forestale, la quale stava appostata in una strada nel bosco con velox.....marmitte aperte....mi hanno consigliato di levarle ricordandomi che sapevano anche della modifica fatta sulla cassa del filtro aria tramite un loro amico legale .......dopo avermi spiegato cosa rischiavo ho tolto tutto....vedete voi....ora con internet tutti possono informarsi....pure gli avvocati...mi hanno lasciato andare senza farmi niente.....

  4. #14

    Predefinito

    Mamma mia ma questo è vivere nel terrore..
    Manca solo il controspionaggio..
    Dalle mie parti mi fermo a chiedere informazioni alla polizia con le Vance vuote e mi fanno i complimenti per la moto

    Inviato dal mio SM-G955F utilizzando Tapatalk

  5. #15

    Predefinito

    Ragazzi, anch'io ci giro x quelle strade ogni tanto, e non ho mai incontrato nessuno, ciò però non toglie che certe cose le facciano e che se hai la sfortuna (piuttosto probabile soprattutto su calla e spino e versante aretino in generale) di incappare nella forestale ti fanno il mazzo a strisce.
    Non tutti gli anni sono uguali, ci sono anni in cui i controlli calano e anni in cui vengono inaspriti.
    Questa campagna si chiama defend life, fate una ricerca su Google, non sono leggende metropolitane.
    Anche a me nei controlli "normali" non hanno mai detto nulla, ma li è diverso, quell'organo è stato istituito appositamente per scoraggiare il motociclismo.

  6. #16
    L'avatar di paolo.white
    Data Registrazione
    19-06-2011
    Località
    Republica Autonoma dell'Alta Val Bisagno (GE)
    Messaggi
    12,768

    Predefinito

    beh, io su una statale dell'appennino Ligure ci vivo e ci campo. Siamo tutti consapevoli che i motociclisti sono una risorsa per noi commercianti ed anche per le casse comunali. Per questo motivo durante il periodo aprile/ottobre le postazioni del Velox si moltiplicano ma generalmente vengono messe lungo i centri abitati (ad esempio da me c'è un semaforo con la fotocamera per le infrazioni, ben segnalato). In pratica cercano di dare un colpo al cerchio ed uno alla botte, viene tollerato il fatto che i ciucciamanubri trasformino la statale in un circuito, a patto che dentro i centri abitati siano rispettosi dei limiti. I posti di blocco dei carabinieri sono "normali" e di ex forestali (oggi carabinieri) nemmeno l'ombra.
    Questa situazione credo sia uguale alla quasi totalità dei comuni dell'entroterra e sono anni che non sento lamentele da parte dei motociclisti, ben consci dei rischi (visto che ogni anno c'è almeno un paio di mortali...), anzi credo che se non ci fossero questi controlli ci sarebbero decine di deficienti intenti a fare il "record della pista". Ogni giorno ne vedo passare diversi che se ne infischiano dei limiti in paese e mi sverniciano la sarcinesca, quindi ben vengano i controlli quando sono intelligenti.
    Se fosse vero quello che racconti mi piacerebbe proprio sentire cosa ne pensano i commercianti di quelle zone, fossi io uno di loro andrei dritto al comando della forestale e inviterei il capitano a mangiare una pizza da me per fargli vedere il mio locale deserto grazie alla loro politica ottusa...
    meNbro della CELLULA LIGURE "BELIN T'AMII"


    avere 2 Harley in garage è da ebeti (cit. Belavecio)
    Uso il Pronto Mobili per lucidare la moto perché Angelo ha sempre ragione

  7. #17

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da paolo.white Visualizza Messaggio
    beh, io su una statale dell'appennino Ligure ci vivo e ci campo. Siamo tutti consapevoli che i motociclisti sono una risorsa per noi commercianti ed anche per le casse comunali. Per questo motivo durante il periodo aprile/ottobre le postazioni del Velox si moltiplicano ma generalmente vengono messe lungo i centri abitati (ad esempio da me c'è un semaforo con la fotocamera per le infrazioni, ben segnalato). In pratica cercano di dare un colpo al cerchio ed uno alla botte, viene tollerato il fatto che i ciucciamanubri trasformino la statale in un circuito, a patto che dentro i centri abitati siano rispettosi dei limiti. I posti di blocco dei carabinieri sono "normali" e di ex forestali (oggi carabinieri) nemmeno l'ombra.
    Questa situazione credo sia uguale alla quasi totalità dei comuni dell'entroterra e sono anni che non sento lamentele da parte dei motociclisti, ben consci dei rischi (visto che ogni anno c'è almeno un paio di mortali...), anzi credo che se non ci fossero questi controlli ci sarebbero decine di deficienti intenti a fare il "record della pista". Ogni giorno ne vedo passare diversi che se ne infischiano dei limiti in paese e mi sverniciano la sarcinesca, quindi ben vengano i controlli quando sono intelligenti.
    Se fosse vero quello che racconti mi piacerebbe proprio sentire cosa ne pensano i commercianti di quelle zone, fossi io uno di loro andrei dritto al comando della forestale e inviterei il capitano a mangiare una pizza da me per fargli vedere il mio locale deserto grazie alla loro politica ottusa...
    Esatto, il buon senso e la ragionevolezza dovrebbero essere alla base dei controlli, e soprattutto la scopo dovrebbe essere la sicurezza, non fare più cassa possibile a scapito di una categoria.
    Trovo assolutamente giusto mettere dei paletti, combattere gli eccessi e mettere dei controlli, ma il buon senso dovrebbe essere alla base.
    Ti invito a leggere l'articolo linkato in prima pagina, descrive proprio quello tu ipotizzi: piazzali che un tempo erano un punti di ritrovo per i motociclisti, oggi sono deserti.
    Dove c'erano decine se non centinaia di moto, adesso ce ne sono 3 o 4.
    Dovrebbero essere proprio i commercianti a farsi sentire infatti.
    E magari lo hanno fatto eh, non mi è dato saperlo.
    Però leggendo un po', pare ad esempio che nel 2017 avevano annunciato (gli organi di controllo) un nuovo inasprimento dei controlli, che erano diventati un po' più blandi. Non so quest'anno.

  8. #18
    L'avatar di ancfaber1
    Data Registrazione
    05-08-2008
    Località
    Forli, ma ci sto poco.
    Messaggi
    10,340

    Predefinito

    Finchè ci ho girato, controlli veramente pochi. Queste dicerie si rincorrono tutti gli anni ma di agenti nascosti dietro le piante o con la panda a 20 all'ora visto e saputo niente. Solo una volta 5 anni fa prima della calla della campigna mega posto di blocco per moto: mi hanno fermato come a tutti ma nonostante marmitte e manubrio ape bene in vista mi hanno fatto passare. Anzi, se lungo la strada del muraglione, versante romagna ma anche dall'altra parte, ci fosse qualche pattuglia in più si viaggerebbe tutti più tranquilli perchè c'e' proprio gente che al posto del cervello c'ha le scorregge.

  9. #19

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da jonny_3d Visualizza Messaggio
    Ragazzi, anch'io ci giro x quelle strade ogni tanto, e non ho mai incontrato nessuno, ciò però non toglie che certe cose le facciano e che se hai la sfortuna (piuttosto probabile soprattutto su calla e spino e versante aretino in generale) di incappare nella forestale ti fanno il mazzo a strisce.
    Non tutti gli anni sono uguali, ci sono anni in cui i controlli calano e anni in cui vengono inaspriti.
    Questa campagna si chiama defend life, fate una ricerca su Google, non sono leggende metropolitane.
    Anche a me nei controlli "normali" non hanno mai detto nulla, ma li è diverso, quell'organo è stato istituito appositamente per scoraggiare il motociclismo.
    Io sono stato fermato qualche volta con tanto di V&H racing aperte e non mi hanno mai detto niente, anzi una volta una pattuglia di carabinieri mi ha aiutato a venir fuori da un vicolo in salita in mezzo alle case che spuntando in salita con moglie al seguito facevo un rumore da elicottero, hanno fermato il traffico e mi hanno fatto passare con un largo sorriso.
    Mi ero sentito perso

    Altre due volte mi hanno fermato per vedere l'Ultra e abbiamo chiacchierato.

    L'unica volta che ho incontrato dei puntigliosi è stato con la polizia postale che, vedendo le antenne, mi ha chiesto il bollettino di versamento di 12 euro obbligatorio per il CB.
    Essendo io radioamatore sapevo della cosa e i primi anni di Ultra l'avevo pagato e mi hanno lasciato andare.
    Poi ho smesso di pagarlo perchè non lo paga nessuno ma se quella volta non avessi avuto il bollettino magari una multa la prendevo.
    meNbro della CELLULA LIGURE "BELIN T'AMII"

  10. #20

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da paolo.white Visualizza Messaggio
    beh, io su una statale dell'appennino Ligure ci vivo e ci campo. Siamo tutti consapevoli che i motociclisti sono una risorsa per noi commercianti ed anche per le casse comunali. Per questo motivo durante il periodo aprile/ottobre le postazioni del Velox si moltiplicano ma generalmente vengono messe lungo i centri abitati (ad esempio da me c'è un semaforo con la fotocamera per le infrazioni, ben segnalato). In pratica cercano di dare un colpo al cerchio ed uno alla botte, viene tollerato il fatto che i ciucciamanubri trasformino la statale in un circuito, a patto che dentro i centri abitati siano rispettosi dei limiti. I posti di blocco dei carabinieri sono "normali" e di ex forestali (oggi carabinieri) nemmeno l'ombra.
    Questa situazione credo sia uguale alla quasi totalità dei comuni dell'entroterra e sono anni che non sento lamentele da parte dei motociclisti, ben consci dei rischi (visto che ogni anno c'è almeno un paio di mortali...), anzi credo che se non ci fossero questi controlli ci sarebbero decine di deficienti intenti a fare il "record della pista". Ogni giorno ne vedo passare diversi che se ne infischiano dei limiti in paese e mi sverniciano la sarcinesca, quindi ben vengano i controlli quando sono intelligenti.
    Se fosse vero quello che racconti mi piacerebbe proprio sentire cosa ne pensano i commercianti di quelle zone, fossi io uno di loro andrei dritto al comando della forestale e inviterei il capitano a mangiare una pizza da me per fargli vedere il mio locale deserto grazie alla loro politica ottusa...
    Oh, finalmente qualcuno l'ha detto... Poi non è che si possono imboscare per farvi l'agguato, il posto di blocco deve essere segnalato (oh *****, ho fatto una rima baciata ).
    Se vi fermano "a sorpresa" glielo potete contestare, e loro vi contestano gli scarichi, e voi l'angolo di piega del braccio che sorreggeva la paletta... Insomma, sarà tutto un contestare e controcontestare... E lei non sa chi sono io!E partite a candela col vostro touring alimentato a gas solido turbocompresso... E parte un folle inseguimento...
    "moto evocative di un certo tipo di motociclista ,tipo springer,nt o soft cust. oramai x il pubblico di adesso non significano gran che',+ comodo il bat,le borse, il boom,lo stereo,ancora + comoda lìauto!sono scomodine..non frenano chissache',fanno rumorini,x non sono fatte x il biker del la nuova era ,che non sa assolutamente nulla di cos'era L'Harley,ma vuole una moto che gli altri guarderanno con ammirazione!mah" Bruno

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •