Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 10 di 14

Discussione: Qu e l per Francia Spagna e Pirenei

  1. #1
    L'avatar di Ronfo
    Data Registrazione
    24-06-2008
    Localit
    Aosta
    Messaggi
    10,327
    Thumbs Up/Down
    Received: 9/0
    Given: 4/0

    Predefinito Qu e l per Francia Spagna e Pirenei

    Anche quest’anno siamo andati a trovare i nipotini al mare in Spagna e abbiamo colto l’occasione per “qualche deviazione” su strade interessanti.
    A parte la parentesi al mare, il tempo non stato dei migliori.
    Non tanto per la pioggia che ci ha risparmiati, tranne il primo giorno da Aosta a Mende, quanto la nuvolosit e il vento sulla costa francese, micidiale (da uscire dall’autostrada per non cadere).
    Abbiamo diviso il percorso di andata in due parti in modo da avere il tempo di passare con calma le Gorges du Tarn e il grande viadotto di Millau i cui piloni sono pi alti di 300 m, tipo la Torre Eiffel.
    La strada delle Goges du Tarn molto bella e pittoresca e il passagio su ponte di Millau, soprattutto sotto, stto molto interessante.
    Ci fermiamo a pranzo a Bziers, che non conoscevamo, e la troviamo veramente bella con scorci pittoreschi inaspettati.
    Arriviamo cos alla meta di Empuriabrava dove ci fermeremo 10 giorni da mio figlio.
    Vi risparmio la parentesi marina con i marmocchi.
    Forse a causa di manipolazioni intrusive da parte dei marmocchi, il Tom Tom smette di parlarmi e da queto punto in avanti dovr accontentarmi di guardare il display e contemporaneamente far attenzione a non salire sul posteriore delle macchine che mi precedono.
    La parte centrale del giro prevedeva il passaggio da Tarragona, citt molto bella, con belle spiagge e importante archeologia romana.
    Il tratto Tarragona Lleida Zaragoza lo abbiamo fatto in autostrada, prima su verdi colline arrotondate e poi, dopo Lleida, in un vero e proprio deserto di tipo americano, con temperature oltre i 35 gradi, luce abbagliante e distese aride e sconfinate.
    Zaragoza ci ha rivelato non poche sorprese con un clima caldo ma secco e piacevole.
    Grande citt moderna con viali molto ben tenuti e molto puliti.
    Molto accogliente anche il centro storico con la cattedrale del Pilar e il castello di origine araba dell’Aljaferia.
    L’avvicinamento ai Pirenei lo abbiamo fatto su strada nazionale passando per il territori delle 5 villas, paesi agricoli con centri storici caratteristici, soprattutto Uncastillo e Sos del Rey Cattolico dove abbiamo pranzato a prezzo ridicolo (10 euro a testa primo secondo dolce e vino).
    Ci siamo diretti verso le montagne saltando Pamplona (purtroppo non si pu fermarsi ovunque) e abbiamo raggiunto il mitico passo di Roncisvalle famoso per la tragica leggenda di Orlando e per il passaggio dei pellegrini verso Sant Iago de Compostela.
    Ho rischiato di caricarne un paio dietro ad una curva...
    Abbiamo raggiunto il passo per la N135 che attraversa in oltre 30 km di curve, boschi e pascoli, un territorio selvaggio con piccoli villaggi molto ben curati.
    La notte ad Arneguy stata caratterizzata da forti temporali ma il mattino seguente, pur se nuvolo, siamo partiti senza tute da pioggia.
    La signora dell’hotel ci ha coccolati con una cena a base di pesce.
    Siamo dunque passati in Francia a St Jean Pier de Pont e con la D18 e 19 abbiamo raggiunto il tratto pi impegnativo del viaggio, i colli Erroymendi, Port de Larrau e il micidiale Portillo de Lazar. che ci ha paracadutati di nuovo in Spagna.
    Questi ultimi due colli sono su di una stradina asfaltata stretta e molto aerea con lunghi tratti con pendenze incredibili.
    In vari tratti in discesa avevo la prima inserita e dovevo ancora frenare.
    Rientrando verso la Francia, dopo Isaba, c’ uno dei pi bei tratti di strada del tour.
    Il Portillo di Eraice e il Col de la Pierre sono immersi in una natura incontaminata e regno del grifone.
    Da qu in avanti, per un paio di giorni, ho dovuto guidare con molta cautela perch pecore, capre, mucche e cavalli liberi, sbucavano da tutte le parti.
    Con un’ultimo bellissimo colle, Marie Blanque, ci fermiamo a dormire nella graziosa cittadina di Arudy dove facciamo benzina.
    In queste strade i distributori sono praticamente assenti e conviene approfittare dei pochi centri abitati di una certa dimensione.
    Il giorno successivo facciamo il tratto con le montagne pi alte, austeri picchi rocciosi con ancora qualche nevaio.
    Da Arudy per Laruns, raggiungiamo il Col d’Aubisque e il Col Soulor su di una strada veramente divertente.
    Oltrepassiamo poi Angeles-Gazost e, per Barge attacchiamo il mitico Tourmalet famoso per il Tour.
    Anche qu un parco giochi per motociclisti, sia la salita che la lunga discesa su La Mongie, Arreau e Bagnres de Luchon dove passeremo la notte.
    Questa la seconda patria del grande campione ciclista Voekler e tutta la cittadina lo adora.
    La via centrale decorata a festa con mille bandierine che ricordano le maglie del Tour passato di qu da pochi giorni.
    Il giorno successivo affrontiamo l’ultima parte pirenaica del nostro giro e passiamo per Saint Bat.
    Tra mille curve e boschi arriviamo sulla D618 che ci condurr a Sain Girons e, poi, per Massat, fino a Foix.
    La 618 una strada in larghissima parte sinuosa e divertente ma presenta spesso un fondo stradale da far saltare le otturazioni dei denti e questo rende la guida pi faticosa e imprecisa.
    Passiamo la serata nella vivace cittadina di Foix con il suo bel viale alberato e i suoi caff, le viuzze del centro storico dominate dal maestoso castello.
    Il giorno successivo ci accingiamo alla parte finale del nostro giro.
    Passiamo nei pressi della slendida Carcassonne ma non ci fermiamo dato che la conosciamo gi da quando eravam BMWuisti e procediamo verso Montpellier, Avignon, Orange e Valence.
    Fortunatamente nel tratto costiero c’ poco vento e ce la caviamo dignitosamente.
    La sota a Valence ci permette di fare un giretto nel centro con vie molto larghe e un bel centro storico pullulante di ristoranti e bar.
    Le prvisioni per il giorno dopo sono pessime ma la giornata si presenta inaspettatamente asciutta.
    Ci dirigiamo quindi verso il Parco del Vercors dove ci aspetta una serie di colli, saliscendi e Gorges impressionanti.
    Passiamo per la stretta gola di Pont en Royan e ci inoltriamo nelle aspre Gorge de la Bourne, un lungo canyon con pareti a strapiombo e strada degna del plastico di un trenino elettrico.
    Alcuni passaggi sono veramente aerei e impressionanti soprattutto per noi che procediamo sul lato esterno ed essendo seduti in alto sulla moto, vediamo un baratro degno del film l’Ultimo dei Mohicani vicinissimo.
    Alla fine, sempre all’asciutto, arriva anche Grenoble dove nella notte si scatena il diluvio ma noi siamo a nanna e la moto al coperto.
    Nel tratto Grenoble Aosta prendiamo una bella lavata da Annecy in poi e solo grazie al fatto che siamo in moto rsaliamo la coda chilometrica per entrare al traforo del Bianco.
    Con tempo un p migliore avremmo fatto il Piccolo San Bernardo ma le previsioni in quota sono pessime e andare a prenderci una nevicata ad agosto vicino a casa sarebbe da polli.
    Oltre alle mappe e alla tabella del percorso, metto un p di foto anche se trattandosi di posti turistici si possono trovare in rete centinaia di immagini migliori delle mie.
    Se sar capace metter anche un breve filmato ma la mia telecamerina montata sul bat vibrava molto e devo vedere cosa venuto









    Gorges du Tarn


    Viadotto di Millau


    Viadotto di Millau


    Bziers


    Un p di mare


    Tarragona


    Tarragona


    Tarragona


    Verso Zaragoza


    Verso Zaragoza il meridiano di Greenwich


    Zaragoza centro la cattedrale del Pilar


    Zaragoza il castello di origine araba dell'Aljaferia


    Il castello di Sadaba


    Il passo di Roncesvalles


    Roncesvalles


    Un p di pioggio sui colli pirenaici di Isaba


    Un gruppo di grifoni lungo la strada


    Pecore anche loro nella strada.Greggi ovunque


    Un villaggio caratteristico dei Pirenei francesi, Arudy


    Arudy, inquietante ingresso della chiesa.


    Arudy


    Col d’Aubisque


    Cavalli a spasso


    Il colle del Tourmalet


    Tourmalet


    Colle di Marie Blanque


    Colle di Marie Blanque


    Il castello di Foix


    Un saluto a Carcassonne


    Lungo il parco del Vercors


    Immagini varie delle Gorges de la Bourne nel Vercors








    Pont en Royan sul fiume Bourne








    La mia tenace e grintosa compagna di viaggio con il shador ...

    0 Not allowed! Not allowed!

  2. #2
    L'avatar di paolo.white
    Data Registrazione
    19-06-2011
    Localit
    SS45 (GE)
    Messaggi
    16,517
    Thumbs Up/Down
    Received: 7/0
    Given: 1/0

    Predefinito

    ogni volta che vedo un 3D aperto da te sui tuoi giri ho il timore ad aprirlo, come sempre massima invidia, sia per il tempo che riesci a dedicare alla nostra passione che alla tua fida compagna disposta a seguirti ovunque... e non sto parlando del pulmino ma della tua signora.
    Come si diceva nel thread del Forum multimarca, questa passione pura, a prescindere da che logo hai sul serbatoio.
    Come sempre...
    Grande Ronfo!

    0 Not allowed! Not allowed!
    meNbro della CELLULA LIGURE "BELIN T'AMII"
    Accingerci a risollevare qualcuno da terra: il solo motivo che ci autorizzi a guardare qualcuno dall'alto in basso.
    Jesse Louis Jackson Jr.

  3. #3
    Moderatore L'avatar di gosilver
    Data Registrazione
    19-06-2008
    Localit
    Genova
    Messaggi
    22,939
    Thumbs Up/Down
    Received: 5/1
    Given: 1/1

    Predefinito

    Grande Ronfo!!!!

    0 Not allowed! Not allowed!
    Fratellanza Laser
    Confraternita della Microfibra
    meNbro della CELLULA LIGURE "BELIN T'AMII"

  4. #4
    Ci fai le stesse cose... L'avatar di FASTGABRY
    Data Registrazione
    20-08-2005
    Localit
    tra pd e ve
    Messaggi
    52,951
    Thumbs Up/Down
    Received: 7/4
    Given: 0/0

    Predefinito

    Ronfo te si super star!!!
    Piacere di averti conosciuto alla mia wc fest Gaga

    0 Not allowed! Not allowed!
    Vivo per l' Ivo (e gs adv 1150) ...il resto ze fuffa

  5. #5

    Data Registrazione
    18-01-2009
    Localit
    Milano/Merano
    Messaggi
    3,580
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Predefinito

    Complimentissimi! Gran bel giro...

    La tratta da Arnegui a Foix mi ha interessato in modo particolare: conto di passarci a giugno 2015 e le tue indicazioni saranno preziose.


    0 Not allowed! Not allowed!

  6. #6
    L'avatar di Texano
    Data Registrazione
    31-05-2012
    Localit
    Spettabile Reggenza dei 7 comuni
    Messaggi
    1,761
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Predefinito

    Number one..............

    0 Not allowed! Not allowed!

  7. #7
    L'avatar di lordguzzi
    Data Registrazione
    24-06-2008
    Localit
    prealpi insubrie
    Messaggi
    21,336
    Thumbs Up/Down
    Received: 5/0
    Given: 10/0

    Predefinito

    Citazione Originariamente Scritto da Texano Visualizza Messaggio
    Number one..............
    Impressionante....

    Giro da sogno

    0 Not allowed! Not allowed!
    "Tra il dire e il fare c' di mezzo il fare"
    Fratellanza Laser

  8. #8
    L'avatar di lordguzzi
    Data Registrazione
    24-06-2008
    Localit
    prealpi insubrie
    Messaggi
    21,336
    Thumbs Up/Down
    Received: 5/0
    Given: 10/0

    Predefinito

    Io ero convinto che quel viadotto fosse sulla costa nord al confine sui pirenei....

    0 Not allowed! Not allowed!
    "Tra il dire e il fare c' di mezzo il fare"
    Fratellanza Laser

  9. #9
    L'avatar di nikhd
    Data Registrazione
    18-01-2005
    Localit
    Augusta Taurinorum
    Messaggi
    4,110
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 0/0

    Predefinito

    Bellissimo davvero ! Sei il guru assoluto !

    0 Not allowed! Not allowed!

  10. #10
    L'avatar di milo91hd
    Data Registrazione
    19-03-2012
    Localit
    Lecce
    Messaggi
    288
    Thumbs Up/Down
    Received: 0/0
    Given: 1/0

    Predefinito

    Viaggio stupendo e tanta sana invidia

    0 Not allowed! Not allowed!
    Dyna Street Bob MY09

    "Le birre sono come le donne: c' quella meglio, quella peggio, ma in fondo sempre tutte da provare..."

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •